Storia di una continua evoluzione - A.S.D. Società Scherma Prato

Vai ai contenuti

Storia di una continua evoluzione

Nell’Ottobre del 1990 nacque questo sodalizio con l’intento di avviare all’agonismo quei giovani che, a Prato, scoprivano lo sport della scherma.

Giorno per giorno di fatti ne sono accaduti, grazie alla passione, alla tenacia, alla convinzione di coloro che negli anni hanno consolidato la Società.
Gli atleti del Maestro Colombo possono vantare soddisfazioni importanti, che vanno dai titoli regionali, alle vittorie in tornei Nazionali, internazionali ed alla partecipazione in gare di Coppa del Mondo under 20 ed assolute.

Possono vantare la continuità di scuola perché tra di loro Banchelli Fabio, Ballini Jacopo, Biagioli Tessa, Cavia Francesca, Lepri Marco, Alessandra Frasconi e Bernardo Goti sono divenuti, a loro volta, Maestri ed allenatori.
Si devono aggiungere a queste soddisfazioni sportive anche quelle organizzative che hanno impegnato la Società Scherma Prato nel coordinamento di gare Nazionali assolute, regionali, di sperimentazioni agonistiche per i più giovani e di proposte culturali per tecnici e nel 2014 i Campionati del Mondo per Maestri di Scherma.

Quanto fatto ( e la lista sarebbe lunga…) ha un presupposto fondamentale: la scherma è un affascinante gioco d’armi, praticabile da chiunque, che regala divertimento, emozione, sanità fisica, ma soprattutto quella soddisfazione di se stessi che permette ai giovanissimi di trovare la sicurezza per affrontare i futuri impegni e a quelli meno giovani di trovare quella serenità d’animo di cui, certamente, tutti abbiamo bisogno.

Abbiamo rinfrescato l’immagine della Società con un restyling del logo e una nuova faccia per il nostro sito.

Comunque la mettiate, iniziare a scrivere, pur avendo idee chiare e tanto da dire, per me non è sempre facile. Questa sezione del sito è la parte che mi è stata affidata, credo, per ruolo e per un po’ d’esperienza in più.
Se devo spiegare come la immagino il primo paragone che mi viene in mente, è quello di un cassetto, dove riporre dei ricordi. In realtà, più che di ricordi, si tratta di riflessioni e di pensieri che, ne sono convinto, potranno aiutare chi visiterà in futuro questo sito a comprendere cos’è questa Società, in cosa crede, cosa desidera, che obiettivi vuole raggiungere e che filosofia pratica.
Io non sono amante di tutti questi aggeggi elettronici, informatici etc.; riconosco che a 51 anni mi trovo sulle spalle un retaggio fatto di carta, penna e telefono a gettoni, ma ho capito che le persone si informano, cercano, decidono e valutano perché, essendo capaci, tramite internet trovano ciò che desiderano.
Quindi questo cassetto è dedicato soprattutto a loro ma anche a noi, perché ogni tanto fermarsi a riflettere su cosa siamo, cosa eravamo e cosa desideriamo divenire, non è sbagliato.
Per finire desidero inserire quelle parole di Marcel Marceau che spesso ho citato e che apprezzo perché in poco e perfettamente, riassume un pensiero profondo in cui credo:
” Considero la scherma come una grande arte capace di portare l’uomo ad essere cavalleresco nei suoi pensieri e nel suo comportamento.
La scherma è scuola di umiltà, sviluppa prontezza, equilibrio, senso della bellezza, completa l’armonia del vivere senza mortificare la fantasia e il naturale istinto del singolo: amplifica l’intelligenza. Ogni schermitore è acrobata, attore, ballerino, esecutore sensibile alla velocità, alla tempestività, alla vigoria ed al ritmo.
La scherma insegna a prendere dominio di se stessi, a rispettare gli altri per ciò che essi sono nel comune senso delle regole.
E laddove esista la padronanza ragionata del sé l’uomo impara a portarsi oltre l’irrazionale e conquista la più preziosa meta della vita: la libertà.”

Maestro Faustino Colombo
È possibile contribuire ad aiutare la Società Scherma Prato, come Associazione Sportiva Dilettantistica, attraverso il contributo 5 per Mille.

Ecco come fare:

Scrivi il nostro codice fiscale 92010320486 nel modello dichiarativo allegato al tuo CUD nel riquadro in alto a sinistra (vedi immagine in basso) e ricordati di firmare DUE volte.
Il modello 730/2012 può essere presentato entro il 30 aprile al proprio datore di lavoro o ente pensionistico oppure entro il 31 maggio a un Caf o a un intermediario abilitato che provvederanno a trasmetterlo, gratuitamente, all’Amministrazione finanziaria.
ATTENZIONE: la busta da utilizzare per la presentazione della scheda deve recare l’indicazione “SCELTA PER LA DESTINAZIONE DELL’OTTO E DEL CINQUE PER MILLE DELL’IRPEF” e il tuo cognome, nome e codice fiscale.
Per 730 e Modello Unico basta indicare il codice fiscale 92010320486 all’intermediario fiscale (commercialista, CAF, ecc.) che compilerà la scheda per te.

Grazie al tuo contributo potremo incrementare le nostre iniziative e continuare a sostenere le spese relative alla manutenzione degli impianti, ai corsi degli allievi e amatori, delle trasferte e molto altro ancora.

Dona oggi il tuo 5 per mille alla Società Scherma Prato!
Via di Reggiana 106
59100 Prato (PO)
+39 3423181021
+39 3488666024
© Società Scherma Prato 2018 - P. IVA 05945700481
Società Scherma Prato
Torna ai contenuti