Staff Tecnico - ASD SOC SCHERMA PRATO

MENU
Vai ai contenuti

Staff Tecnico

La Società
MAESTRO FAUSTINO COLOMBO

Nato il 22 ottobre 1961 a Firenze da madre toscana e padre fiumano, due stupefacenti esemplari di bontà, correttezza e di entusiasmo per la vita. Faustino Colombo si ritiene un figlio fortunato. Da discreto atleta nello sci alpino è divenuto a 18 anni insegnante di sci e, in questa disciplina, ha continuato ad operare per molto tempo; a venti anni si è imbattuto casualmente nella scherma: è stato amore a prima vista, di quello importante, tanto da convincersi di voler intraprendere la carriera magistrale. Nel 1984 ha iniziato una collaborazione con il Centro Giovanile di Formazione Sportiva (CGFS) di Prato, una collaborazione che si rivelerà lunga ed importante e che porta tanti giovanissimi a conoscere e praticare la disciplina della scherma; ne consegue anche e soprattutto la nascita della SOCIETÀ SCHERMA PRATO, sodalizio necessario a proseguire l’attività schermistica nell’agonismo.
Faustino in seno al CGFS continua la sua attività di istruttore fino all’attuale carica di coordinatore del settore “Tempo libero”. Per la medesima associazione ha partecipato alla stesura di lavori e manuali concernenti l’attività scolastica (Progetto ape pratolina, Sport come educazione, La soddisfazione di se, Il gioco lotta) ed ha avuto delega per la gestione dell’immagine dopo aver conseguito il titolo di “progettatore in attività sportive”.
Diplomato Maestro di scherma nel 1990, ha continuato con soddisfazione il lavoro con la Scherma Prato. In questo momento, mantenendo la scherma come centro dei suoi interessi, si occupa anche dell’immagine e del rilancio turistico del paese di S. Anna Pelago, sull’Appennino modenese.
E’ felicemente sposato con Silvia Lori, neurologo-neurochirurgo e insostituibile compagna d’avventure.
Ama leggere, gli piace l’arte, camminare ed arrampicare, predilige lo sci e, per vecchie storie, ha una dannata paura delle burrasche, quando va in barca a vela.
MAESTRO FABIO BANCHELLI

Inizia a dedicarsi alla scherma all’età di 7 anni nella Società Scherma Prato. Ha praticato facendo gare e insegna tutte e tre le armi, ma da sempre la sua passione è la spada di cui da Under 14 vince il Campionato Regionale cat. Giovanissimi nel 1997.
Durante gli anni di militanza negli Under 20 riesce a mantenersi sempre nell’eccellenza delle finali toscane e nel 2005 approda ai Campionati Italiani Giovani piazzandosi tra i primi trenta spadisti d’Italia.
Nel 2004 inizia la sua carriera da Istruttore coronata nel Gennaio 2009 quando si diploma Maestro di Scherma alle tre armi.
Sempre nel 2009 è stato tra i Soci fondatori dell’Accademia della Scherma, Associazione di Insegnanti di Scherma per lo sviluppo, diffusione e tutela dell’attività professionale e sportiva connessa alla pratica della scherma.
Nell’Agosto 2010 viene convocato nella Nazionale Italiana Maestri e a Flawil, in Svizzera, si laurea Vice campione del Mondo nella Spada maschile a squadre. Per questo riceve un riconoscimento al Premio “Bacchino d’oro Sport 2010" da parte del Comune di Prato. Nel 2014 conferma la medaglia d'argento a squadre nella Spada maschile durante i Campionati del mondo cat. Maestri tirati in "casa", in Italia, a Prato.
Laureato in Scienze Motorie è il Preparatore Fisico della Società Scherma Prato; è inoltre Tecnico delle Armi federale della Federazione Italiana Scherma.
Suona il basso elettrico e ama la musica rock e metal.  
Nel settembre 2013 si è spostato con Martina.
MAESTRO JACOPO BALLINI

E’ schermitore dall’età di sei anni e da sempre ha come suo unico maestro Faustino Colombo della Società Scherma Prato. Nonostante la distanza dalla palestra, grazie all’impegno del nonno Mario frequenta assiduamente i corsi e nel 1994 diventa campione toscano di fioretto. Poco dopo, Jacopo lascia definitivamente quest’arma per la sciabola continuando ad ottenere piazzamenti significativi.
Nel 2005, sotto la direzione del maestro Colombo, comincia il suo percorso magistrale diventando istruttore regionale ed inizia ad insegnare presso la Società scherma Prato. Nel 2007 frequenta il corso estivo per aspiranti istruttori nazionali e l’anno successivo diventa istruttore nazionale alle tre armi. Sempre nel 2007 partecipa al primo corso per maestri di scherma in carrozzina organizzato dal CIP dell’Emilia Romagna e a settembre diventa maestro per atleti diversamente abili.
Nella sessione invernale 2011 a Napoli, presso l’Accademia Nazionale, discute la tesi “La soddisfazione di sé e la scherma”, frutto del particolare metodo di lavoro e insegnamento del maestro Colombo.
Attualmente è responsabile del settore sciabola nella Società Scherma Prato.
Nel 2014 è medaglia d'oro nella sciabola maschile a squadre ai Campionati del Mondo cat. Maestri di scherma.
ISTRUTTORE DI II LIVELLO ALBERTO BRUNI

Nato nel 1962 è arrivato da adulto alla scherma dopo aver frequentato l'ISEF. Prosegue la sua attività nell'Accademia Schermistica Fiorentina fino alla nascita della prima figlia nel 1994 e sempre a Firenze dal 2006 fino al 2015, momento in cui si diploma Istruttore di II livello SnaQ e decide di fondare una sua società sportiva - la Polisportiva Attraverso.
Dal 2017 inizia anche la sua collaborazione con la Società Scherma Prato.
ISTRUTTORE DI I LIVELLO MARCO LEPRI

Schemidore all’età di 10 anni, approda all’interno della Società Scherma Prato nel 2002. I risultati agonistici non hanno una rilevata importanza a causa degli scarsi piazzamenti, ha una buona tecnica nell’utilizzo della sciabola tanto da far scommettere il maestro Jacopo Ballini per un futuro all’interno nella società come nuovo maestro di sciabola.
Instancabile lavoratore, preferisce spendere tutte le sue energie fino al limite delle sue possibilità invece di arrendersi. Diplomato in chimica biologica, lavora anche all’interno di un laboratorio privato.
© Società Scherma Prato 2017
P. IVA 05945700481
Torna ai contenuti